Lien 
vers le site de l'ENS
ÉCOLE NORMALE SUPÉRIEUREPARIS
Lien vers l'accueil
lancer la recherche

» Conférences d’après mars 2011 : nouveau site

1378

Colloque Daniel Arasse

< précédent | suivant >

Léonard et Kiefer. Quelques réflexions à partir de Daniel Arasse.
Claudia Cieri-Via (univ. Rome)

10 juin 2006

Leonardo da Vinci e Anselm Kiefer: due artisti a confronto. Sulle tracce del pensiero e degli scritti di Daniel Arasse si vuole mettere a fuoco quel processo critico, che prende le mosse dal celebre passaggio: “Ogni pittore dipinge se stesso”. La ricerca della genesi della forma implica un interesse per l’atto creativo che affonda le radici nel processo biblico della creazione dell’uomo. Le riflessioni di Leonardo sulla processualità della formazione, legata al movimento e alla temporalità, ci introducono al pensiero di Klee e alla sua teoria della forma e della figurazione ma anche alla ricerca di Anselm Kiefer che sposta sul processo creativo ed originario la sua sperimentazione artistica fra la trasparenza del senso e l’opacità della materia che avvicina alcune opere dell’artista tedesco al ‘componimento inculto’ di Leonardo. A questo concetto di immagine densa e concettuale stratificata di memoria, rielaborata anche da Joseph Beuys, si legano le ricerche di Aby Warburg sulle pathosformeln, di Walter Benjamin sull’immagine dialettica, di Paul Klee e di Anselm Kiefer che riflettono sul valore della storia e della memoria. Nel risalire agli elementi originari e fondativi della costruzione dell’opera d’arte s’intende rintracciare il senso operativo dell’artista al di qua e al di là dell’oggettualità e della spazialità dell’opera, sulla soglia dell’immagine (dallo Zwischenraum warburghiano allo Stillstand della immagine dialettica di Benjamin), nella temporalità del processo creativo, nel movimento che attraversa il disegno leonardesco e il suo “componimento inculto” ma anche nella geologia dei materiali stratificati e sconvolti dal movimento di una potenza impensabile delle opere di Kiefer.

Écouter
pictogrammeformat audio mp3 (haut débit) - ??? (erreur acces)

Écouter
pictogrammeformat audio mp3 - ??? (erreur acces)

- Visualiser
- Télécharger
pictogrammeformat quicktime mov, vidéo à la demande

Télécharger
pictogrammeformat mp4, vidéo à télécharger - 75.88 Mo

Télécharger
pictogrammeformat windows media video - 58.08 Mo

Claudia Cieri-Via Claudia Cieri-Via (univ. Rome)
Claudia Cieri Via è professore ordinario di Storia della critica d’arte, è titolare dell’insegnamento di Iconografia e Iconologia, insegna Museografia e Museologia presso la Scuola di Specializzazione in Storia dell’arte dell’Università di Roma “La Sapienza” ed è Coordinatore del Dottorato di ricerca in Storia dell’arte dell’Università di Roma “La Sapienza”. E’ stata Visiting Scholar presso l’ Institute for Advanced Studies di Princeton (USA) (1995) e l’Ecole des Hautes Etudes di Parigi (2000) e da alcuni anni ha un rapporto di insegnamento e di ricerca con l’Università della Sorbona di Parigi 1. Svolge la sua ricerca essenzialmente nell’ambi¬to della cultura artistica fral Quattrocento e primo Seicento e degli studi teorici e critici con riferimento alla tradizione storiografica e con verifiche nel dibattito contemporaneo. Fra le sue pubblicazioni:Nei Dettagli nascosto. Per una storia del pensiero iconologico, La Nuova Italia Scientifica, Roma 1994;6° rist. Carocci, Roma 2003; Immagini degli dei. Mito e collezionismo a Roma fra ‘500 e ‘600, Leonardo Arte, Milano 1996 ; L’arte delle Metamorfosi, Roma Lithos 2003 ; Lo sguardo di Giano. Aby Warburg fra tempo e memoria, Torino, Aragno 2004.